MATRIX

Patrimoniale e debiti o investimenti e crescita? Pillola Blu o Rossa?

Patrimoniale e debiti o Investimenti e crescita?  Pillola Blu o Rossa?

Dopo aver letto, sceglierete da che parte stare.

PILLOLA BLU

Le nuove proiezioni dei numeri italiani evidenziano un forte aumento della spesa pubblica ed un altrettanto forte abbassamento del PIL. Questo naturalmente, porta ad un rapporto Debito/Pil che sfiora il 160%. Eravamo già messi male prima di Covid. Ora stiamo e staremo molto peggio. Come vediamo dalla grafica riportata sotto, prima che arrivasse la Pandemia, dietro di noi c’era soltanto la Grecia.

 

Come riusciremo a far fronte a questa situazione di difficoltà? Emettendo nuovo debito. Lo faremo attraverso titoli di Stato Comunitari, o Corona Bonds ( che sono nuovo debito), oppure grazie all’emissione di un nuovo BTP Italia (nuovo debito) o con prestiti in arrivo dall’Europa (altro debito). A questo si aggiungeranno altre tasse, ce ne saranno sempre di più. E’ normale che sia così è necessario. E indispensabile per fare in modo che con il gettito fiscale si possano avere capitali da utilizzare per la spesa corrente. Siamo un Paese povero, quel grafico ce lo dimostra, e non possiamo permetterci di fare spese folli. prepariamoci a stringere la cinghia. Nel caso dovesse davvero servire dovremo prepararci ad una patrimoniale.

 

Se questo vi basta, inutile proseguire nella lettura. Eccovi la PILLOLA BLU. 

 

 

 

PILLOLA ROSSA

Questo grafico è simile al precedente. Ma insieme al debito, rapporta al PIL anche il Risparmio degli italiani. Come si può notare in questo grafico la posizione dell’Italia non è così negativa, anzi, è in posizione mediana e molti Stati del Nord Europa sono in condizioni globali peggiori dI noi. I meno accorti alle potenzialità del RISPARMIO ITALIANO, guardano a questo come FONDO CASSA.

NON VI AZZARDATE A TOCCARLO!!!!! NIENTE PATRIMONIALI. TRA L’ALTRO NON SERVIREBBE A NIENTE.

Questa massa enorme di risparmio rappresenta una delle poche garanzie rimaste agli italiani. Bisogna renderlo produttivo e bisogna fare in modo che la produttività arrivi anche dagli investimenti sulle migliori realtà  imprenditoriali italiane. Queste ne uscirebbero rafforzate in termini di produttività e competitività. Bisogna conoscere il Paese e le aziende e le imprese piccole, medie e grandi che meritano di essere alimentate. Ma perché non lo fanno? Perché in pochi sono preparati. In Italia non c’è mai stata la cultura dell’ Equity. Ma ora è necessario guardare ad altre strade.

Oggi ho letto l’articolo        https://www.leopoldogasbarro.it/2020/04/25/italia-ti-puoi-salvare-da-sola/

Indica una strada, ma non è la sola.

Oggi su Il Sole24Ore il direttore Fabio Tamburini ha intervistato Messina di Intesa. Leggetela.

 

 

 

Per trovare soluzioni in linea con le necessità del Paese, bisognerebbe conoscerlo bene, bisognerebbe comprenderne le forze, le dinamiche ed i risultati che queste possono generare. Da lì è possibile pensare, immaginare, una o più proposte che puntino sugli investimenti, sulla crescita, sulla produzione e non sul debito. Basta debiti. E’ arrivata l’ora di creare ricchezza.

BASTA DEBITI E’ ARRIVATA L’ORA DI CREARE RICCHEZZA.

Se è qui che siete arrivati per voi c’è la PILLOLA ROSSA. 

 

N.E.O

Tags
Mostra di più
Pubblicità

Lascia un commento

Back to top button
Close
Close