La voce della consulenza

Consulente finanziario: medico che cura il benessere del nostro patrimonio

La terapia si chiama pianificazione

Consulente finanziario: medico che cura il benessere del nostro patrimonio. Nel mio lavoro parlando e confrontandomi con clienti o potenziali clienti, nell’ascoltarli e nel riflettere sui temi emersi dai nostri colloqui, mi chiedo se oggi si percepisca veramente il significato e il valore della consulenza finanziaria.

Ma cos’è allora la consulenza finanziaria?

E’ un servizio di supporto nelle scelte di pianificazione del denaro nel lungo termine che acquisisce valore soprattutto nei periodi di crisi. Sono certa che durante il periodo del lockdown i nostri clienti abbiano percepito ed apprezzato il valore aggiunto della nostra professione. Un vero consulente finanziario è colui che ti conosce, ti prende per mano, è sempre presente e non ti abbandona mai soprattutto nei periodi di difficoltà, ti aiuta a prendere consapevolezza del valore del denaro come mezzo utilizzato per il raggiungimento dei tuoi obiettivi.

Il denaro non è solo da accantonare ma anche da gestire con metodo. E come si chiama questo metodo? Pianificazione Finanziaria che è l’attività principale del consulente che, passo dopo passo, aiuta il cliente a creare dei “cassetti mentali”  in cui inserire degli obiettivi di vita a cui attribuire un importo per raggiungerli. Il compito e l’abilità del consulente è anche quello di intercettare i bisogni del cliente che a volte sono chiari, altre confusi e altre addirittura sconosciuti e dargli una risposta.

Fondamentale è rendere consapevole le persone in merito all’importanza della pianificazione della propria liquidità. Italiani, popolo di grandi risparmiatori che hanno ancor più aumentato le proprie riserve liquide sui conti correnti a causa della paura dell’ignoto generata dalla pandemia da Covid19. E’ emerso il bisogno di protezione con un conseguente incremento dell’ avversione al rischio che si è trasformata in una non scelta dovuta dall’emotività.

1.700 mld di risparmi fermi sui c/c che rappresentano una potenzialità inespressa che, se non investita, genera un freno all’economia diventando un’allettante preda per le nostre istituzioni. Oggi è complicato fare delle previsioni su come andranno i mercati nel breve, ciò che è sicuro è che il mondo non si ferma e tutto è destinato a crescere. E’ fondamentale per noi consulenti finanziari comunicare con i nostri clienti e renderli consapevoli nell’orientare i risparmi verso il futuro. Siamo troppo concentrati sul “tutto e subito” in realtà ci vuole pazienza e, una volta identificati gli obiettivi, ci sono degli strumenti in grado di raggiungerli. In questo è necessario il supporto di un consulente finanziario.

In Italia, nonostante sia evidente la scarsa cultura in merito al tema investimenti e finanza, molti si ostinano al “fai da te” non valorizzando la figura di un professionista in grado, al pari di un medico, di ascoltare il cliente, elaborare l’anamnesi familiare dello stato di salute del suo patrimonio e formulare la soluzione ideale finalizzata al raggiungimento dei suoi obiettivi coerentemente con le varie fasi di vita. Il rendimento generato da mercati finanziari volatili non può essere determinato con precisione ma il valore aggiunto del consulente è certo, sicuro e inestimabile.

 

Emanuela Cappellazzo

 

Tags
Mostra di più

Emanuela Cappellazzo

Sono nata a Busto Arsizio (VA) il 16.04.1977. Attualmente vivo a Legnano (Mi) e lavoro su Milano e provincia come consulente finanziario e patrimoniale. Mi sono laureata nel febbraio del 2001 in Scienze Bancarie Finanziarie e Assicurative – Corso di laurea Economia delle Istituzioni e dei Mercati Finanziari Università Cattolica del Sacro Cuore Milano. Complice la mia voglia di indipendenza e la mia creatività, dopo un periodo come dipendente nel settore bancario, mi sono indirizzata all’attività imprenditoriale come consulente finanziario. Inoltre, seguire la mia famiglia professionalmente impegnata nel settore immobiliare mi ha permesso di ampliare le mie competenze a 360° come consulente patrimoniale. Sono membro attivo di BNI nella Region Milano Nord, membro di CDO area Milano/Varese nonché membro della Fondazione Famiglia Legnanese a sostegno della crescita e formazione di giovani meritevoli nelle scuole superiori e universitarie della mia città. Amo il mio lavoro in quanto fondato su rapporti umani e sulla costruzione di relazioni durature nel tempo. Empatia, disponibilità all’ascolto e riservatezza sono le caratteristiche che mi contraddistinguono. Amo donare agli altri la mia professionalità finalizzata al raggiungimento di obiettivi e mi realizza ricevere la consapevolezza di aver aiutato un cliente contribuendo alla sua serenità. Sono mamma di due ragazzi Carola e Giacomo. Amo il canto e l’attività sportiva all’aria aperta: mi trasmettono un senso di libertà. Se dovessi definirmi in due parole direi … tenace e dinamica.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Back to top button
Close
Close