Leopoldo Gasbarro

Investimenti Responsabili

Investire guardando alla qualità delle aziende scelte

Investimenti Responsabili

L’investimento responsabile esiste in una forma o nell’altra da oltre 30 anni. Ma l’interesse è cresciuto negli ultimi anni. Cambiamenti climatici, corruzione, sicurezza informatica e mancanza di diversità di genere nelle aziende sono alcune delle preoccupazioni che hanno spinto molti di noi a pensare a cambiare il modo in cui viviamo la nostra vita e il modo in cui investiamo.

In effetti, i dati mostrano che più di 30,7 trilioni di dollari USA sono stati investiti nel settore in tutto il mondo all’inizio del 2018. Si tratta di un aumento del 34% in due anni. E in Canada, la metà di tutto il denaro gestito professionalmente è in investimenti responsabili.


Allora cos’è un investimento responsabile?

Può essere utilizzato come termine generico relativo a tre distinte strategie di investimento.

1. Integrazione ESG

Nell’investire non si può contare tutto ciò che conta. Con l’integrazione ESG, gli investitori considerano più delle tradizionali misure finanziarie. Considerano gli intangibili delle pratiche ambientali, sociali e di governance (ESG) di un’azienda. Questo approccio ha il potenziale per aggiungere valore migliorando le prestazioni a lungo termine per gli investitori.

Esempi di fattori ESG

Ambientale

  • cambiamento climatico
  • emissioni di gas serra (GHG)
  • esaurimento delle risorse, compresa l’acqua
  • rifiuti e inquinamento
  • deforestazione

Sociale

  • condizioni di lavoro, compresa la schiavitù e il lavoro minorile
  • impatto sulle comunità locali, comprese le comunità indigene
  • conflitto
  • salute e sicurezza
  • relazioni e diversità dei dipendenti

Governance

  • paga dei dirigenti
  • abuso d’ufficio e corruzione
  • lobbismo politico e donazioni
  • diversità e struttura del consiglio di amministrazione
  • strategia fiscale

2. Investimento socialmente responsabile (SRI)

Gli investitori selezionano le società all’interno o all’esterno di un portafoglio in base a criteri prestabiliti. Oggi, più di 19 trilioni di dollari in attività in tutto il mondo vengono investiti in strategie SRI dedicate. È aumentato di oltre il 30% dal 2016.

3. La risposta degli investitori

Il sondaggio sull’opinione degli investitori nel 2019, basato su un sondaggio Ipsos di 1.004 investitori individuali ha rilevato che l’82% degli intervistati ritiene che sia importante che le aziende presenti nel proprio portafoglio di investimenti si impegnino a ridurre drasticamente i rifiuti di plastica.

Il sondaggio ha anche rilevato che la maggior parte degli investitori considera la plastica monouso un materiale dal valore finanziario: il 70% ritiene che le aziende che riducono i rifiuti di plastica dai loro prodotti e imballaggi rappresenteranno investimenti migliori a lungo termine e il 58% ritiene che le aziende che continuino a fare affidamento sulla plastica monouso nei loro i prodotti o gli imballaggi subiranno un declino della reputazione.

Il rapporto mostra anche che il 79% degli intervistati vorrebbe che il proprio fornitore di servizi finanziari li informasse sulle opzioni di investimento responsabile (SRI). Tuttavia, solo il 23% degli intervistati è stato informato dal proprio intermediario finanziario..

Punti salienti

L’interesse per il SRI è cresciuto dall’indagine dello scorso anno.

  • Il 72% degli intervistati del 2019 ha espresso interesse per il SRI, rispetto al 60% del 2018. La conoscenza continua a crescere. Tuttavia, il 72% degli intervistati sa poco o nulla del SRI, in miglioramento rispetto all’81% nel 2018.
  • Il 79% degli intervistati vorrebbe che il proprio fornitore di servizi finanziari li informasse sulle opzioni del SRI. Tuttavia, solo al 23% degli intervistati è stato chiesto se fosse interessato al SRI.
  • Complessivamente, il 26% degli intervistati ha affermato di possedere attualmente investimenti responsabili. I giovani sono in prima linea nella proprietà del SRI, con il 36% degli intervistati di età compresa tra 18 e 34 anni che possiede investimenti SRI, rispetto al 18% tra i 55+.
  • L’82% degli intervistati ritiene che sia importante per le aziende nel proprio portafoglio di investimenti ridurre i rifiuti di plastica. Il 75% degli intervistati vorrebbe investire in soluzioni per ridurre i rifiuti di plastica.
  • Il 58% ritiene che le aziende che continuano a fare affidamento sulla plastica monouso nei propri prodotti o imballaggi subiranno un calo della reputazione.
  • Il 70% ritiene che le aziende che riducono i rifiuti di plastica dai loro prodotti e imballaggi saranno investimenti migliori a lungo termine.
Exit mobile version