Economia

Più investimenti in liquidità nel 2020 rispetto al 2016

Nonostante il mercato robusto, è più probabile che gli investitori detengano le loro attività in investimenti basati sulla liquidità nell’autunno del 2020 rispetto al 2016. Che si tratti della volatilità del mercato, delle elezioni o della pandemia, gli investitori sono più cauti alla fine del 2020 rispetto al 2016.

Ogni mese Spectrem conduce ricerche con circa più di 1000 investitori e circa la metà possiede più di 1 milione di dollari. A ottobre 2016, i ricchi investitori detenevano il 15% dei loro portafogli in investimenti in contanti. Tale percentuale è aumentata brevemente nel novembre 2016 al 22%, ma è tornata al 16% nel dicembre 2016. Sebbene l’elezione di Donald Trump sia stata una sorpresa per molti, ha cambiato solo brevemente la loro allocazione degli investimenti.

Gli investitori sono entrati nel 2020 con un’allocazione di liquidità nei loro portafogli maggiore rispetto a quella del 2016. A gennaio 2020, gli investitori facoltosi avevano il 21% dei loro portafogli investito in liquidità. Questo nonostante un mercato robusto. Forse anche all’inizio dell’anno avevano previsto la volatilità dovuta alle imminenti elezioni. A giugno 2020, questi investitori avevano aumentato la loro allocazione di liquidità al 22% del loro portafoglio complessivo. Questo risultato non è sorprendente a causa della pandemia. All’inizio dell’autunno 2020, quella percentuale era al 24%.

Le prospettive per il mercato dipenderanno da come o se gli investitori decideranno di investire nel 4 ° trimestre del 2020. Quando è stato chiesto agli investitori quanto è probabile che investano nei prossimi mesi, hanno risposto come segue:

Come puoi vedere, il 25% prevede di continuare a detenere attività in investimenti in contanti fino alla fine dell’anno. I contanti, tuttavia, non sono l’investimento più popolare. Il 28% prevede di investire in fondi comuni di investimento e quasi il 20% degli investitori è propenso a singoli titoli. Sebbene l’interesse per azioni e fondi comuni di investimento sia leggermente inferiore rispetto a prima della pandemia, è ancora piuttosto positivo per i mercati.

Le società di consulenza finanziaria devono raggiungere gli investitori dopo le elezioni e discutere la giusta allocazione degli asset per ogni famiglia. Gli investitori potrebbero essere disposti a reinvestire parte della loro liquidità qualora ritenessero che l’economia stia andando nella giusta direzione.

Tags
Mostra di più
Pubblicità

Articoli Correlati

Lascia un commento

Back to top button
Close
Close